Barzellette in Auditorium

Di risate ora risuona
ed è qui la volta buona
che … com’è, come non è ..
l’Auditorium è un Cabaret.

Bossi è lui il presentatore
che conduce con calore
ed a volte si intromette
con gustose barzellette.

Ecco il Cesare Parazzi
che fa rider come pazzi
come matti da legare
con la mimica e il parlare.

E poi Tito, assai brioso,
che racconta spiritoso
degli aneddoti un po’ strani
che (lui dice) personali.

Ora inizia la contesa
la disfida tanto attesa
tra chi è barzellettiere
e potrà farsi valere.

Tre alla volta eccoli in scena
mentre entran nell’arena …
non saranno qui sbranati
ma applauditi ed acclamati.

L’applausometro decreta
chi sarà giunto alla meta:
a chi è più divertente
lo spumante effervescente.

Ma comunque (lo pensavi?)
tutti avranno un portachiavi
che ricorda ai concorrenti
il traguardo ormai dei “venti”.

Parlo qui dei bei vent’anni
senza traumi né malanni
della nostra Associazione
in salute e in espansione.

Or la gara è intervallata
dalla scena collaudata
di due attori all’Uniter
e si tratta di Emma e Pier.

Qui son coniugi spassosi
e di certo litigiosi
con battute esilaranti
che fan rider tutti quanti.

C’è tra il pubblico un signore
con risate assai sonore
e il contagio è assicurato
specie quando sei al suo lato.

Ma se siamo dell’avviso
che buon sangue fa il buon riso
non possiam che ringraziare
e applaudir prima di andare.

Autore articolo: Piera C.