Testamento di una lucciola (frattale)

A  questo frattale (ottenuto con incendia versione beta) assocerei la poesia ‘ testamento di una lucciola’

OH ERBA DEL PRATO
ODOROSA D’ESTATE!
OH  OMBRA SOTTILE
LEGGERA E DISCRETA!
OH LUNA DEL CIELO
SUPERBA E LONTANA!
VI LASCIO  IL RICORDO
DI UN PUNTO DI LUCE
VISSUTO PER DIRE:
“CI SONO”.

Autore articolo e immagine: Fabio Campadelli

6 thoughts on “Testamento di una lucciola (frattale)

  1. Come per la lucciola, sarebbe bello anche per tutti noi poter lasciare il ricordo … di un punto di luce.

    Piera

    • questa composizione è il risultato di un momento di malinconia. grazie di avermi letto
      fabio

      • Penso che la lucciola abbia sempre esercitato su ciascuno di noi un fascino speciale. Anch’io qualche tempo fa (secoli fa!) avevo scritto queste poche righe sull’argomento.

        Scintilla di luce
        ti muovi nel buio
        ritmando il tuo volo.
        In danza leggera
        disegni arabeschi
        all’anima inquieta.
        Nel magico incanto
        ti seguo rapita
        in tacita attesa.
        S’è spento quel lume …
        nell’aria permane
        la traccia di un sogno.

        Piera

  2. Complimenti ad entrambi. Tralasciando la malinconia universale, senza la quale comunque non ci sarebbero nemmeno momenti di felicità, il punto di luce a cui vi riferite non sta nella grandezza fisica. Una lucciola è per l’Universo è importante quanto una stella: una lucciola è una lucciola, una lucciola. Come una stella è una stella, una stella. Un punto di luce del mondo infinito nelle sue dimensioni.

    • Caro Giorgio, sono pienamente d’accordo con te, sia per quanto riguarda il senso di malinconia a cui non possiamo sottrarci in certi momenti, sia sull’importanza di un punto di luce, se pur piccolo come quello della lucciola.

      Piera

I commenti sono chiusi