Trekking a San Pietro al Monte

Altra bellissima giornata con Laura, Maria Grazia e Ugo, giornata che ha coniugato arte e storia ad un salutare esercizio fisico.

L’abazia è un vero gioiello e si raggiunge da Civate in un’ora circa di cammino su facile mulattiera, dove il panorama si apre sul laghetto di Annone.

Oltre alla bellezza della natura, vi è la piacevolezza della compagnia e degli incontri: due simpaticissimi vicentini giramondo, lui, Giancarlo Mauri con la moglie Daniella, che scrive di arte, religione e viaggi (le cui opere potete trovare sul sito di Academia).
Abbiamo anche incontrato un’inattesa tosatura di pecore e la bella Erika che faceva yoga … Queste le foto…

click sulle miniature per ingrandire l’immagine

Autore articolo: Alessandro Bossi

Un pensiero su “Trekking a San Pietro al Monte

  1. Complimenti ai camminatori (il cammino non è così facile) ! Non ho visto foto dell’interno dell’abbazia e immagino che l’avrete trovata chiusa. E’ un vero peccato perché gli antichissimi affreschi e gli stucchi (riportati all’antico splendore da un recente restauro tuttora in corso) sono visibili solo in alcuni periodi dell’anno. Consiglio di verificare le date di apertura a chi in futuro vorrà pianificare la visita.

I commenti sono chiusi.