# Un cuore che ascolta

Comunità Pastorale Santi Pietro e Paolo,

un numero di telefono per il supporto spirituale a distanza

I Sacerdoti della Comunità Pastorale Santi Pietro e Paolo, si mettono a disposizione, mediante un numero telefonico dedicato, di tutti coloro che nell’emergenza coronavirus sentono la necessità di un sostegno di carattere spirituale.

È, quindi, attivo un supporto spirituale a distanza per coloro che, in questo contesto complicato e drammatico, sono spiazzati, provocati e distrutti da quello che sta succedendo e, quindi, hanno un maggior bisogno di consolazione, ma anche di un aiuto per ricercare un senso e un significato o, semplicemente, chiedono un confronto nella fede.

L’attenzione è rivolta a tutti coloro che si trovano ricoverati o in quarantena perché hanno contratto il virus, le loro famiglie, i sanitari e quanti si sono visti strappare un proprio caro.

Molte persone, certo, possono contare su familiari, parenti e amici come riferimento sicuro. Siamo coscienti e consapevoli che per molti altri non è così e nella solitudine non sanno a chi rivolgersi e a chi porre domande più attinenti alla dimensione spirituale, oppure semplicemente hanno bisogno di esternare il proprio dolore.

Per questi motivi, con mercoledì 15 aprile, sarà attivo il numero 333 – 4061063.

Sarà attivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Risponderà uno dei sacerdoti per prestare aiuto e ascolto.

Autore articolo: il parroco Don Diego Cattaneo