VIAGGIO DI UNA SCARPETTA

(conferenza di giovedì scorso)

Dalla spiaggia abbandonata
dov’è stata ritrovata
ha girato per il mondo
e direi a tutto tondo.

 Quella piccola scarpina
chi sa mai quale bambina
la indossava assai festante
sì cromata e luccicante.

 Non sappiamo se il destino
ha fermato il suo cammino
ma è rimasta quell’impronta
che la scarpa ci racconta.

 Come un luminoso raggio
ha iniziato il lungo viaggio
sempre accolta con amore
e ammirata con stupore.

 Su spianate e anfiteatri
e nei posti più impensati
dagli artisti vien ripresa:
ogni foto è una sorpresa.

 Una favola che incanta
l’emozione è sempre tanta
mentre osservi (lì in posa)
la scarpetta misteriosa.

La scarpina ora è svanita
chi sa mai dov’ è finita
dove mai sarà approdata
in qual luogo s’è fermata.

 Forse vaga solitaria
invisibile nell’aria
instancabil messaggero
di bellezza e di mistero.

Autore articolo: Piera C.

N.d.R. Click sull’immagine per consultare la documentazione della conferenza

 

4 thoughts on “VIAGGIO DI UNA SCARPETTA

  1. Come al solito, Piera ci fa vivere la storia della scarpetta e la conferenza di giovedì scorso, con grande bravura. Durante la conferenza I presenti hanno respirato l’emozione che ha donato a molti fotografi di diversi paesi del mondo questa piccola scarpetta: era un po’ come se la bambina fosse presente fra noi.
    Complimenti a Piera, a Catherine e a Silvia.

I commenti sono chiusi